La decisione annunciata presso i giardini Luzzati

Simone Leoncini si candida ufficialmente a sindaco di Genova

Genova, 23 febbraio – Poco più di una settimana fa si era messo a disposizione della cittadinanza per un eventuale incarico come sindaco, poi la scelta, annunciata ieri in giornata. 42 anni, presidente del Municipio I centro-est del Comune di Genova, Simone Leoncini era stato eletto in quota SEL. Tra le sue affermazioni questa, che riguarda una “proposta di radicale cambiamento. A giugno ce la giocheremo su chi meglio saprà mettere in campo una proposta di cambiamento.” E infatti proprio a giugno le Genovesi e i Genovesi saranno chiamati al voto per le elezioni amministrative, al fine di scegliere il nuovo Parlamentino. Prima di ciò, avverte Leoncini, servono le primarie, che dovranno raggruppare esponenti della Genova progressista. Il presidente non usa la parola “coalizione”, che considera vecchia. Le primarie hanno lo scopo di rimettere in collegamento la cittadinanza con la politica locale ed è necessario scegliere presto una data, senza andare oltre i primi di aprile, in quanto esse rappresentano “l'ultima risorsa utile”. Simone Leoncini ha voluto sottolineare come, rispetto alla enorme confusione che regna nel centro-sinistra, il suo obiettivo non sia quello di instaurare un dialogo con le varie forze politiche per essere sostenuto, ma capire se Genova vuol davvero attuare un cambiamento profondo: “Siamo aperti a tutti – ha concluso Leoncini – non faccio l'esame del sangue a nessuno, non mi interessa se chi aderisce ha tessere.”

di Lidia Borghi

Categoria:

Regione: