In tribunale a Imperia

Ventimiglia, No Border che trasportò clandestini in Francia si difende: "Ho agito per i diritti dell'uomo"

Ventimiglia, No Border che trasportò clandestini in Francia si difende: "Ho agito per i diritti dell'uomo"

Un profugo alla frontiera di Ventimiglia
Sommario: 
Il processo è stato aggiornato al prossimo 16 marzo per discussione e sentenza

"Credo di aver agito nell'ambito della Convenzione europea per i diritti dell'uomo e, quindi, in un quadro di legalità. Per il resto, oggi è stata la mia prima udienza nella quale sono stato ascoltato assieme a carabinieri e ai testi della difesa. Per il resto, non sono qui per far passare un messaggio ma solo perchè sono stato in prigione".

Pagine

Abbonamento a RSS - Approfondimento